Agnello all'araba

Tempo di preparazione: 2 ore
Difficoltà: facile
Agnello all'araba

Fate disossare la sella d'agnello al macellaio. Tagliatela a grandi cubi. In una teglia scaldate l'olio e lasciatevi appassire le cipolle tagliate a fettine sottili. Mescolate spesso. Quando sono diventate trasparenti toglietele dal recipiente. Mettete nella stessa teglia i pezzi di agnello. Rosolateli bene da tutte le parti per 5 minuti. Mettete di nuovo le cipolle. Diluite il miele, lo zafferano, il cumino, lo zenzero, il sale e il pepe con brodo o con acqua caldi. Mescolate bene il composto e versate sulla carne. Coprite la teglia e ponette in forno preriscaldato a 210 gradi per un'ora abbondante. Intanto scottate le olive 5 minuti nell'acqua bollente e sgocciolatele. In una padella tostate le mandorle a secco per alcuni minuti. Dieci minuti prima della cottura finale dell'agnello aggiungete nella sua teglia olive e mandorle, mescolate bene e disponete sul piatto da portata. Cospargete con il coriandolo sminuzzato. Servite molto caldo. Come contorno suggeriamo fave fresche lessate per 15 minuti nell'acqua bollente e poi insaporite in padella con il burro.

 

Coll. (2009), "Il Cucchiaio d'Argento", Editoriale Domus, 605

Vino associato
Arzo
Ticino DOC Merlot
2013
Fr. 31.00
Ingredienti

Per 4 persone

  • 1 kg di sella
  • 1/4 di brodo
  • 80 g di olive verdi snocciolate
  • 80 g di mandorle sgusciate
  • 30 g di miele
  • 3 cipolle
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 pizzico di zenzero in polvere
  • 1 pizzico di cumino
  • 1 mazzetto di coriandolo fresco
  • olio, sale, pepe